Il mio Blog:
appunti di vita quotidiana!



E miracolosamente non ho smesso di sognare e miracolosamente non riesco a non sperare
e se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole
(Elisa - "Qualcosa Che Non C'è")



1 settembre 2009

The Rose...

Ieri mentre cercavo di riposare immersa in questo caldo asfissiante mi è tornata in mente la stupenda canzone "The Rose" di Amanda McBroom e l'ho canticchiata tutto il giorno soprattutto le strofe finali.

Ho avuto modo di apprezzarla durante la visione di uno stupendo film di Takahata "Only Yesterday" e mi è rimasta dentro ed è diventa una di quelle canzone che faranno sempre parte della mia vita.

Vi lascio il video per poterla ascoltare anche se in questa versione è cantata da Bette Midler mentre io preferisco la versione originale della McBroom.



Questi sono invece il testo e la traduzione (grazie a Francesco per la revisione e correzione).

THE ROSE
(Amanda McBroom)

Some say love, it is a river
That drowns the tender reed.
Some say love, it is a razor
That leaves your soul to bleed.
Some say love, it is a hunger,
An endless aching need.
I say love, it is a flower,
And you its only seed.

It's the heart, afraid of breaking,
That never learns to dance.
It's the dream, afraid of waking,
That never takes a chance.
It's the one who won't be taken,
Who cannot seem to give.
And the soul, afraid of dyin',
That never learns to live.

When the night has been too lonely,
And the road has been too long,
And you think that love is only
For the lucky and the strong,
Just remember in the winter
Far beneath the winter snows,
Lies the seed, that with the sun's love,
In the spring becomes the rose.

Traduzione...

LA ROSA
Alcuni dicono, l’amore è un fiume
Che sommerge la tenera canna.
Alcuni dicono, l’amore è un rasoio
Che ti fa sanguinare l’anima.
Alcuni dicono, l’amore è una fame,
Un bisogno doloroso e senza fine.
Io dico, l’amore è un fiore,
E tu il suo unico seme.

E’ il cuore che teme di spezzarsi,
Che non impara mai a ballare.
E’ il sogno che teme di svegliarsi,
Che non rischia mai.
E’ colui che non verrà preso,
Che non sembra dare.
E l’anima timorosa di morire,
Che non impara mai a vivere.

Quando la notte è stata troppo solitaria,
E la strada troppo lunga,
E pensi che l’amore sia solo
Per i fortunati e i forti,
Ricorda che in inverno
In profondità, sotto le nevi invernali,
C’è il seme che con l’amore del sole,
Diventa la rosa a primavera.



Dedico questa a canzone a chi, oggi, sa farmi credere che l'ultima strofa sia reale!!! ^*^


3 commenti:

darkmoon ha detto...

Bella Vale!Belle le parole e la melodia!Io non so darti risposte sulla vita,molte le sto cercando anche io,e credo che per ognuno ci sia una o più riposte diverse.Tvb

misaoli ha detto...

ooh mi ero persa questo post! bella song!! molto bella!
neanche so dare risposte sulla vita, so solo che la vita viene vissuta al massimo...i massimi e minimi della vita li pone sempre la persona stessa, ma viene vissuta :*****

Anonimo ha detto...

...veramente delle belle parole... soprattutto per chi sta cercando di riscoprire l'amore e per chi da molto tempo non ci credeva più..

Stefi

Posta un commento

Puoi commentare il mio blog anche se non sei iscritto ma non lasciarmi il commento anonimo. Clicca su Nome/Url e scrivi il tuo nome o il tuo nick! ^_^