Il mio Blog:
appunti di vita quotidiana!



E miracolosamente non ho smesso di sognare e miracolosamente non riesco a non sperare
e se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole
(Elisa - "Qualcosa Che Non C'è")



20 novembre 2008

Twilight... diario di lettura - II parte

*** Attenzione questo post contiene spoiler/anticipazioni sul libro ***


TwilightHo ripreso la lettura e devo dire che fino ad ora la visione dei vampiri o quantomeno della famiglia Cullen che la Meyer ha è quanto di più vicino alla mia visione dei vampiri abbia mai letto, sebbene come già dicevo io non abbia una gran cultura in merito. La visione dei vampiri della Rice era per me decisamente troppo dark e gotica.

I capitoli si susseguono molto piacevolmente, i miei preferiti sono senza dubbio il 13 e il 14, decisamente intensi e moooolto romantici! *_* Deve essere straziante amare una persona e non poterne godere appieno anche fisicamente.

Una domanda mi sorge spontanea e decisamente banale... i vampiri possono fare l'amore? Secondo quello che ricordo della Rice mi pare di no, secondo la Meyer decisamente si.

«Sei interessante quando dormi». Lo diceva come se niente fosse. «Parli nel sonno».
«No!», sbottai, rossa di vergogna fino ai capelli.
[...]
Cercò di consolarmi, stringendomi al petto dolcemente, con naturalezza.
«Non prendertela con te stessa», mi sussurrò in un orecchio. «Se fossi capace di sognare, sognerei te. E non me ne vergogno».

«Per quasi novant'anni ho vissuto tra quelli della mia specie, e della tua... sempre certo di bastare a me stesso, senza sapere ciò che stavo cercando. E senza trovare nulla, perché non eri ancora nata».

Scelsi la più importante tra le mie domande. «Perché lo fai? Ancora non capisco perché ti sforzi così tanto di resistere a ciò che... sei. Ti prego, non fraintendermi, è ovvio che ne sono contenta. Ma non capisco quale sia la causa scatenante».
Indugiò, prima di rispondere: «È una bella domanda, e non è la prima volta che la sento. Anche gli altri - la maggior parte dei nostri simili, quelli che non rinnegano la propria natura - si chiedono come facciamo a vivere così. Ma vedi, il fatto che ci sia... toccata in sorte una certa condizione... non significa che non possiamo scegliere di innalzarci, di superare i confi-ni di un destino che non abbiamo scelto noi. Cercando di conservare il più possibile l'essenza di un'umanità».

Affondai la faccia nella sua spalla.
«Ti amo», sussurrai.
«Tu sei la mia vita, adesso».
Non ci restava più nulla da dire. Mi cullò, avanti e indietro, fino a quando la luce del giorno non invase la stanza.

La più grande sorpresa è stata l'incontro di Bella con la famiglia di Edward, non me lo aspettavo minimamente. E' strano perchè anche essendo un libro ispirato al fantasy i tratti di normalità lo fanno sembrare assolutamenre reale. Questo da un tocco particolare al libro e alla lettura.

E purtroppo sono arrivata alla caccia... non mi piace per niente la piega che la situazione sta prendendo e Bella è dannatamente ostinata. -_- Lei è intenzionata a morire per salvare lui (e chi ama) e lui per salvare lei... ma se uno dei due muore io mi arrabbio! -_-

Finito il capito 21, lascio gli ultimi per i prossimi giorni, per gustarmeli meglio.

Vorrei però finire il libro per sabato non perchè ci sia possibilità di andarlo a vedere almeno per il momento ma perchè so che poi vorrò sbirciare trailer, parlarne con Giochan che l'avrà visto e dunque non posso restare senza sapere come finisce. ^_-

Capperi 400 pagine stanno volando letteralmente!!!

Già so che Edward mi mancherà... anche se forse è un bene...

1 commenti:

Anonimo ha detto...

AWWWWW che belle quotations che hai preso fuori.. *.*


misao

Posta un commento

Puoi commentare il mio blog anche se non sei iscritto ma non lasciarmi il commento anonimo. Clicca su Nome/Url e scrivi il tuo nome o il tuo nick! ^_^