Il mio Blog:
appunti di vita quotidiana!



E miracolosamente non ho smesso di sognare e miracolosamente non riesco a non sperare
e se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole
(Elisa - "Qualcosa Che Non C'è")



17 settembre 2009

Addio a Patrick Swayze

Purtroppo ieri Patrick Swayze (attore, cantante e ballerino statunitense) è scomparso all'età di 57 anni dopo anni di calvario per via di un cancro al pancreas. Ha combattutto con tenacia fino a che i medici non gli hanno detto che non c'era più nulla da fare.


A me dispiace proprio tanto, "Dirty Dancing" ha segnato una parte della mia vita facendomi guardare come in uno specchio e rivedendomi in Baby. Ieri sera con piacere l'ho rivisto e ho capito che è finita un'epoca, proprio come si dice alla fine del film. La morte di Patrick segna per me un confine particolare, forse perchè arriva in un momento particolare della mia vita.
Mi piace anche ricordare come in questo film, l'attore, ha dato prova delle sue grandi doti di ballerino e di cantante, come non ricordare la stupenda canzone "She's Like The Wind".

Ho trovato su Iris Press alcuni pensieri sulla morte di Patrick da parte di colleghi attori che hanno lavorato con lui.

"Patrick, sei stato amato da cosi' tante persone che la tua luce brillera' per sempre nelle nostre vite. Ti voglio bene e mi mancherai". Cosi' ha scritto sul social network Twitter, Demi Moore, co-protagonista in 'Ghost' con Patrick Swayze, scomparso lunedi' 14 settembre a Los Angeles, a cuasa delle complicazioni del cancro al pancreas. Anche altri colleghi che negli anni hanno lavorato con il divo hanno manifestato affetto nel ricordarlo.

"Patrick era un uomo davvero buono, un uomo anche divertente, una persona alla quale devo cosi' tanto - scrive in un comunicato Whoopy Goldberg, che per il suo ruolo di medium, proprio in 'Ghost', aveva ottenuto l'Oscar - che non potro' mai ripagarlo: se ho ottenuto l'Oscar è per merito suo e io credo nel messaggio di 'Ghost', lui sara' sempre vicino a noi".

"Patrick era una rara e bella combinazione di mascolinita' e grazia - ha detto Jennifer Grey, coprotagonista in 'Dirty Dancing', il film che per primo porto' al successo Patrick Swayze, a Entertainment Tonight - Bellissimo e forte, era un vero cowboy con un cuore tenerissimo. Quando penso a lui, penso a quando ero fra le sue braccia. Eravamo ragazzi, ballavamo, facevamo le prove per il film, mi sollevava in quel lago gelato, è stata una benedizione fare con lui quel piccolo film che pensavamo nessuno avrebbe mai visto". "Era una bella persona e un vero artista - ha detto Keanu Reeves, che aveva lavorato con Swayze in 'Punto di rottura', film del 1991, anno in cui il settimanale People aveva eletto Swayze uomo piu' sexy dell'anno - Patrick voleva assaggiare la vita, lo ricordero' sempre per la luce che emanava quando entrava in una stanza. Ha vissuto una vita piena". Anche Travis Fimmel, che ha lavorato con lui nell'ultimo suo progetto, il serial tv 'The Beast', le cui riprese sono state interrotte a causa dell'aggravarsi della malattia dell'attore, ha detto alla trasmissione Et che ricorda Swayze come un "gentiluomo e una fonte d'ispirazione". A&E, l'emittente che trasmetteva The Beast, ha diramato un comunicato nel quale esprime tristezza per la perdita di uno dei maggiori talenti della famiglia tv. Numerose emittenti tv hanno reso omaggio all'attore trasmettendo una maratona di film e telefilm con il divo. Tanti fans hanno sostato ieri sulla stella dell'Hollywood Boulevard dedicata all'attore.


Ciao Patrick...

2 commenti:

misaoli ha detto...

che tristezza.. :/ a me dirty dancing ha segnato tanto.. mi dispiace tanto.. purtropp il pancreas quando colpisce non lascia traccia... :/

lea ha detto...

e la cosa piu brutta del mondoogni volta che sento il suo nome quasi mi metto al piangere

Posta un commento

Puoi commentare il mio blog anche se non sei iscritto ma non lasciarmi il commento anonimo. Clicca su Nome/Url e scrivi il tuo nome o il tuo nick! ^_^