Il mio Blog:
appunti di vita quotidiana!



E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se
Vedessi solo il sole
(Elisa - "Qualcosa Che Non C'è")



Perché anche il blog?

Il blog è completamente integrato nella grafica della mia Home Page, questo perchè il mio sito da sempre mi rappresenta e resta statico sui punti fondamentali che mi riguardano.
Il blog invece è un modo per comunicare la mia quotidianità, pensieri che mi passano veloci per la testa, appunti di vita, frammenti di emozioni e stati d'animo.

Venitemi a trovare anche sul mio profilo Facebook Vhampiretta Valentina!

Buona lettura! ^_^



9 maggio 2021

Festa della Mamma

Auguri alla mia Mamma!

Auguri a tutte le Mamme, quelle che sono con noi e quelle che non ci sono più!

Leggi tutto...

5 maggio 2021

In Memoria di Nonna Eugenia

A Nonna Eugenia...

10 anni senza di te.

Chi vive nel cuore di chi resta non muore mai! 🧡

Leggi tutto...

1 maggio 2021

Beltane


• Beltane è l'antica festa celtica che si celebra tra l'equinozio di primavera ed il solstizio estivo, attorno cioè al 1° Maggio.

• Il nome significa "fuoco lucente" e questa dicitura si riferisce ai falò che venivano accesi dai Druidi in onore del Dio celtico Bel, Beli, Balar, Balor o Belenus.
Quando i falò si spegnevano pian piano, il bestiame veniva fatto passare sopra le ceneri per essere benedetto e guarito.
È anche conosciuta come la Vigilia di Maggio, il giorno di Maggio e la notte di Valpurga.

• I raccolti erano benedetti per l’anno che verrà e danzare attorno al fallico palo di Maggio era una tradizione che ancora esiste in molte zone europee. La fertilità del raccolto è un tema importante.
Il Palo di Maggio era la parte centrale della celebrazione e veniva adagiata sul suo capo una ghirlanda.
Il palo rappresentava le forze maschili e la ghirlanda quelle femminili.
La pratica che conoscerete di adornare un palo con dei nastri è un’invezione recente ma la danza in circolo è antica quanto la tradizione.
Le scope venivano cavalcate dalle donne attraverso i campi come se fossero cavalli in un simbolico rito di fertilità.
I fuochi della casa venivano spenti e venivano riaccesi dal fuoco sacro del rituale. I campi e le case erano benedetti con le foglie brucianti.
Un’altra tradizione era quella di saltare sul fuoco tre volte per avere fortuna.
Le coppie avrebbero sancito la loro promessa d’amore saltando sul fuoco assieme.
Era tradizione, nella vecchia Europa, che interi villaggi celebrassero Beltane scappando nei boschi per fare sesso.
Qualsiasi bambino fosse stato concepito durante questa occasione veniva considerato figlio degli Dei.
Questi “matrimoni silvani” erano atti di magia simpatica che si credeva avessero un effetto positivo sul raccolto, sugli animali e sulle persone.
Un’altra bellissima celebrazione di Beltane era fatta attraverso il rito di “portar dentro Maggio”. I giovani del villaggio andavano per campi e boschi alla mezzanotte del 30 aprile per raccogliere fiori con cui decorare i loro corpi, i loro familiari e le loro case. Nel ritorno a casa, si fermavano ad ogni porta per lasciare un fiore e in cambio ricevere del cibo e delle bevande.

• E’ il momento della riconciliazione degli opposti attraverso l’amore e i frutti che sorgono da questa riconciliazione.
E’ il momento di conoscenza profonda del sè e di sviluppo del proprio potenziale nella ricerca di una crescita personale.
E’ anche il momento d’amare, dell’unione e del sacro matrimonio che onora la fertilità della terra.
E’ il momento per guardare avanti al futuro e per prepararci ai mesi caldi che verranno.


CORRISPONDENZE

• Simboli
Pali di Maggio, Falò

• Cibi tradizionali
Insalate, Frutti rossi, Maiale, Manzo, Vino, Farina d’avena, Torte d’orzo, I latticini e Piatti come la Crema di calendula ed il Gelato alla vaniglia.

• Colori
Rosso, Bianco, Rosa, Verde

• Erbe
Pino, Biancospino, Rosmarino, Incenso, Mandorlo, Angelica, Calendula, Lillà, Campanula, Margherite

• Incensi
Lillà, Pino, Rosa

• Pietre
Smeraldo, Quarzo Rosa, Corniola, Zaffiro

• Animali
Vitelli, Agnelli, Api, Gatti, Colombe, Rondini, Cigni

• Oli
Limone, Viola, Gardenia, Ylang ylang

Fonte: Stregadellemele

Leggi tutto...

1° Maggio

Leggi tutto...

29 aprile 2021

In Memoria di Nonna Gabriela

A Nonna Gabriela...

Chi vive nel cuore di chi resta non muore mai! 💜

Leggi tutto...

25 aprile 2021

Festa di Liberazione

Leggi tutto...

24 aprile 2021

Buon Compleanno Nonno Francì

Buon Compleanno nonno Francì (Francesco)... ovunque tu sia! 🥳🎂

Cantavi sempre questa canzone ed eccola qui tutta per te!

Leggi tutto...

21 aprile 2021

La morte

La morte non è la cosa peggiore che può capitarti!

Leggi tutto...

19 aprile 2021

Buon Compleanno Nonna Eugenia

Buon Compleanno nonna Eugenia... ovunque tu sia! 🥳🎂

Una delle tue ricette cavallo di battaglia della cucina tradizionale marchigiana... i Cavallucci!


"I cavallucci marchigiani sono dolcetti rustici di origine contadina tipici delle Marche e si preparano maggiormente nel periodo invernale.

Si preparano con un impasto a base di farina, zucchero, olio e vino, mentre il ripieno (che può variare da famiglia a famiglia) si prepara con il mosto cotto, o saba, ovvero uno sciroppo di uva che si ottiene dal mosto. Insieme alla saba, per il ripieno, vengono usate frutta secca e frutta essiccata, come mandorle, noci, fichi secchi e uvetta, cui si aggiungono a piacere cacao amaro e caffè.

Tradizionalmente, una volta cotti, i cavallucci vengono passati prima nell’alchermes e poi nello zucchero."

Leggi tutto...

13 aprile 2021

Giornata Mondiale del Bacio

Leggi tutto...