Il mio Blog:
appunti di vita quotidiana!



E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se
Vedessi solo il sole
(Elisa - "Qualcosa Che Non C'è")



Perché anche il blog?

Il blog è completamente integrato nella grafica della mia Home Page, questo perchè il mio sito da sempre mi rappresenta e resta statico sui punti fondamentali che mi riguardano.
Il blog invece è un modo per comunicare la mia quotidianità, pensieri che mi passano veloci per la testa, appunti di vita, frammenti di emozioni e stati d'animo.

Venitemi a trovare anche sul mio profilo Facebook Vhampiretta Valentina!

Buona lettura! ^_^



13 aprile 2021

Giornata Mondiale del Bacio

Leggi tutto...

5 aprile 2021

Pasquetta o Lunedì dell'Angelo


Il giorno che noi comunemente chiamiamo Pasquetta, successivo alla Pasqua, viene chiamato anche "Lunedì dell'Angelo".

• Questa festività che "allunga" quella di Pasqua, prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l'incontro dell’angelo con le donne giunte al sepolcro di Gesù.
Questo è il motivo per cui la Pasquetta si chiama così.

• Il Vangelo racconta che Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo e Giuseppe, e Salomè andarono al sepolcro, dove Gesù era stato sepolto, con degli olii aromatici per imbalsamare il corpo di Gesù.
Vi trovarono il grande masso che chiudeva l'accesso alla tomba spostato; le tre donne erano smarrite e preoccupate e cercavano di capire cosa fosse successo, quando apparve loro un angelo che disse: "Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. Non è qui! È risorto come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto" (Mc 16,1-7). E aggiunse: "Ora andate ad annunciare questa notizia agli Apostoli", ed esse si precipitarono a raccontare l'accaduto agli altri.

• L’espressione "Lunedì dell'Angelo", diffusa in Italia, è tradizionale e non appartiene al calendario liturgico della Chiesa cattolica. [...]

• Come dicevamo però questa particolare giornata ha anche altri nomi, come lunedì in albis, ovvero in bianco (latino).
L'associazione stavolta però è un po’ farraginosa, ma più essere sintetizzata accostando il concetto di purezza che il bianco rappresenta, e che il fedele dovrebbe sposare in questa particolare giornata che segue appunto la resurrezione di Gesù.

• In realtà però il termine nasce pare da una errata interpolazione della tradizione ebraica che associava invece le vesti bianche da indossare dopo la Pasqua (nell'ebraismo però la pasqua è sempre di sabato, e in albis diventerebbe quindi la domenica).

Fonte: Positano News

Leggi tutto...

Pasquetta

Leggi tutto...

4 aprile 2021

Il Cristo Velato


È una scultura realizzata da Giuseppe Sanmartino nel 1753 su commissione del Principe Raimondo di Sangro, alchimista e grande sperimentatore.

La perfezione e il realismo del velo che aderisce al corpo, realizzato da un unico blocco di marmo, supera ogni immaginazione.

Tale è sempre stato lo stupore che questa opera ha suscitato da alimentare diverse leggende nel corso dei secoli.

Si riteneva infatti che fosse frutto di un processo alchemico di “marmorizzazione” ma invece è una stupenda lavorazione del marmo.

Tale opera è custodita nella Cappella Sansevero, uno dei luoghi più misteriosi e affascinanti di Napoli che racchiude capolavori scultorei di grande pregio tra cui la Pudicizia e il Disinganno.

Video Il Cristo Velato

Museo Cappella Sansevero


Leggi tutto...

Pasqua

Leggi tutto...

3 aprile 2021

IppocrateOrg


Servizio gratuito di consulenza telefonica ed eventuale assistenza medica covid19.
Il servizio è destinato esclusivamente a persone con diagnosi di covid19 o sintomi compatibili e che hanno difficoltà o non sono in grado di rivolgersi ad un servizio medico ovvero MMG, continuità assistenziale (ex guardia medica notturna/festiva), 118.

Ecco dove potete trovarli:

Sito

Facebook

Leggi tutto...

2 aprile 2021

In Memoria

A Nonno Francesco...

Chi vive nel cuore di chi resta non muore mai! ❤

Leggi tutto...

1 aprile 2021

1° Aprile

Leggi tutto...

30 marzo 2021

Terapia Domiciliare Covid19


Sono un gruppo di medici e cittadini che si è mobilitato su facebook per chiedere la terapia domiciliare tempestiva per il covid19 in ogni regione.

Aiutano
i malati di covid19 che si trovano a casa attraverso il supporto gratuito di medici volontari.
Contribuiscono ad evitare il collasso del servizio sanitario pubblico.

Combattono
per ottenere un protocollo nazionale di cura domiciliare per il covid19 e per il rafforzamento della sanità territoriale in ogni regione. Si oppongono nei tribunali a norme ingiuste che impediscono ai medici di curare i propri pazienti.
Hanno infatti vinto la battaglia legale per la riabilitazione dell'uso off-label dell'idrossiclorochina.

Informano
attraverso il supporto di medici specialisti, sui possibili farmaci da usare a casa per il covid19 e sui protocolli di cura adottati con successo in diverse strutture sanitarie.

Ecco dove potete trovarli:

Sito

Facebook

Leggi tutto...

Fare domande liberamente

Fare domande, anche scomode è il sale della vita, è con quelle che gira il mondo.

Partendo da questo vorrei capire perché riguardo al covid19 non si possono fare domande scomode o esprimere opinioni diverse dalla massa senza passare per negazionisti o imbecilli.

La scienza fallisce cosi come la medicina, non ci sono certezze assolute sulle quali non si possa aprire un sereno dibattito.
Dall'inizio del virus ci hanno detto tutto e il suo contrario e siamo ancora qui a credere a tutto quello che ci propinano.

Fino a marzo 2020 in Italia c'era un alto tasso di astensione alle urne, indice di una certa sfiducia nel mondo polito.
Oggi ci facciamo comandare dalla politica senza fiatare, perché impauriti dalla possibile morte per covid19.
In un anno non è cambiato nulla e questa è la gente che pensa di saperne di più.

Ci facciamo dire cosa fare e cosa non fare, quali farmaci è lecito usare per curare il covid19 e quali no, ci facciamo iniettare vaccini senza averci capito niente di quali saranno gli effetti a lungo termine visto che neanche le case farmaceutiche dichiarano di saperlo.
Non sono contraria ai vaccini ma vorrei saperne di più visto che fior fiori di medici sono contrari alla vaccinazione.
Vorrei ricordare che le case farmaceutiche non sono delle benefattrici ma società con scopo di lucro molto spesso con condanne alle spalle.
Davvero pensiamo facciano il nostro bene?

Davvero pensiamo che con questa pandemia nessuno stia facendo soldi a palate senza offrire nulla di tangibile ai cittadini?
I nostri angeli (dottori, infermieri, OSS etc.) chi li ha più considerati? Sono rimasti nel fango in cui erano.
La sanità è quella che era a marzo dell'anno scorso... un disastro.

Davvero la catastrofe che sta succedendo economicamente e socialmente in Italia è per via della pandemia?

Davvero stanno facendo errori per ignoranza e non per mala fede?

Ma qualche domanda intendiamo ancora farla o la paura che costantemente ci mettono addosso i media ci ha rimbambito fino a questo punto: accettare qualunque cosa ci venga detta sul covid19 e il suo contenimento.

Io non nego il covid19 ne la morte di chi non è stato curato in tempo e a dovere.
Dopodiché resto un essere pensate, con una mente critica capace di fare domande e pretendere risposte.
NESSUNO può portarmi via questo inalienabile diritto.
Si chiama DEMOCRAZIA, se ancora esiate nel nostro tormentato Paese.


Bisogna ricominciare a pensare con la propria testa e cercare fonti di informazione diverse da quelle istituzionali e di massa raccontano una sola narrazione.

Leggi tutto...